Video-visita, la telemedicina per raggiungere i pazienti

346

A disposizione gratuitamente di medici, centri specialistici e poliambulatori, un servizio di video visita e un sistema di monitoraggio da remoto del paziente Covid-19, per garantire continuità assistenziale in sicurezza. In questo momento di gestione sanitaria della pandemia pazienti e medici, in tutta Italia, hanno a loro disposizione un supporto concreto attraverso il quale è possibile effettuare tele-video visite, gestire il monitoraggio a distanza di parametri clinici e sintomi da Covid19, garantire continuità assistenziale in condizioni di assoluta sicurezza. #TiVideoVisito, questo il nome dell’iniziativa nasce per garantire servizi terapeutico-assistenziali da remoto, in risposta a un’esigenza emersa con urgenza nel corso della crisi Covid-19, ma le sue potenzialità vanno ben oltre l’emergenza, consentendo lo sviluppo di un futuro modello di gestione delle relazioni tra medico e paziente efficace, snello e sostenibile.

Realizzata da Paginemediche, realtà attiva nell’area della digital health, l’iniziativa è sostenuta da Novartis Farma, che ne promuoverà l’adozione presso medici e strutture sanitarie, in particolare quelle chiamate a confrontarsi con le necessità dei pazienti cronici e oncologici. “I servizi resi possibili dall’innovazione digitale possono essere determinanti nel migliorare assistenza e trattamento dei pazienti, consentendo ai professionisti della salute di essere più vicini ai loro bisogni”, sottolinea Elisabetta Bramani, Commercial Execution Head di Novartis Farma. “Da tempo Novartis è impegnata nella messa a punto di soluzioni, tecnologiche e organizzative, che rendano il più possibile efficace e tempestiva, e sostenibile per il sistema sanitario, la gestione anche a livello domiciliare di patologie gravi o croniche, evitando un sovraccarico di accessi agli ambulatori. La pandemia, con le connesse esigenze di sicurezza, ha dato un ulteriore impulso all’innovazione in quest’ambito, soprattutto per quanto riguarda la telemedicina e il monitoraggio a distanza, e Visitami ne è un esempio concreto.”