Variante Omicron. Segnalazioni in Inghilterra, Germania, Repubblica Ceca, Olanda e Italia

224

Dopo il caso del Belgio, altre segnalazioni di contagio da variante Omicron sono stati accertati in Inghilterra, Germania, Repubblica Ceca. Altri 61 casi di contagiati, sbarcati in Olanda e provenienti dal Sudafrica, si trovano in quarantena, in attesa che le verifiche confermino o meno la nuova variante. Il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, e quello degli Affari sociali dell’Assia, Kai Klose, hanno fatto sapere che i 2 casi britannici – ora in isolamento – sono stati rilevati a Chelmsford e Nottingham in persone “legate a un viaggio in Sudafrica”. Il primo caso sospetto in Germania è stato riscontrato in un viaggiatore atterrato a Francoforte, proveniente dal Sudafrica. Il primo ministro della Repubblica Ceca, Andrej Babis, ha annunciato accertamenti sul campione di una donna risultata positiva all’arrivo dalla Namibia: “La donna è vaccinata, ha sintomi lievi e domani avremo l’esito del test di sequenziamento”. In Italia a confermare il caso è l’Iss, in riferimento a un soggetto proveniente dal Mozambico.