La vaccinazione previene l’ospedalizzazione, riduce le terapie intensive e abbatte la mortalità

206

Due dosi di vaccino diminuiscono il rischio di morte del 96,3% dei casi; riducono le possibilità di contrarre l’infezione da Covid-19 del 77%; prevengono l’ospedalizzazione nel 93,4% e i ricoveri in terapia intensiva nel 95,7%. Questi dati sono stati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità sulla protezione e l’efficacia vaccinale, aggiornati all’8 settembre. L’efficacia nel prevenire l’ospedalizzazione è dell’84,1% per la vaccinazione con ciclo incompleto (vs 93,4% ciclo completo); i ricoveri in terapia intensiva vengono prevenuti con un’efficacia pari al 90,8% con ciclo vaccinale incompleto (vs 95,7% ciclo completo); la mortalità è ridotta dell’83,8% con ciclo vaccinale incompleto (vs 96,3% ciclo completo).