È utile mangiare durante il travaglio?

1171

Durante il travaglio del parto è bene mangiare o digiunare? Gli autori della Thomas Jefferson University di Philadelphia che hanno cercato di rispondere a questa domanda ancora non lo affermano con certezza ma sembrerebbe che mangiare durante il travaglio del parto possa essere utile. Di sicuro, dicono i ricercatori, durante il travaglio le donne possono mangiare qualcosa, senza correre rischi. “Non sappiamo davvero quanto possono mangiare o bere le persone in travaglio, ammesso che possano farlo”, afferma l’autore principale dello studio Vincenzo Berghella, della Thomas Jefferson University di Philadelphia. L’uso dell’anestesia generale durante il parto è molto meno comune oggi, ma le linee guida ancora sconsigliano di mangiare cibo solido durante il travaglio. Gli autori hanno valutato i risultati di 10 studi presenti in letteratura (metanalisi) che avevano messo a confronto gli esiti del travaglio di donne a cui era stato permesso di ingerire solo cubetti di ghiaccio o acqua con quelli delle partorienti che avevano potuto mangiare o bere piccole quantità di sciroppo di miele e datteri, o altri tipi di cibi e bevande. Dall’analisi dei dati si è evinto che le donne a cui era stato permesso di assumere qualche cosa in più dei tradizionali cubetti di ghiaccio e acqua hanno avuto travagli più brevi, in media di 16 minuti, rispetto alle donne con diete più rigide. Secondo i ricercatori la spiegazione è semplice: “Se siamo ben idratati e abbiamo un giusto apporto di carboidrati nel corpo – afferma Thomas Jefferson – i muscoli lavorano meglio e quindi il travaglio dura meno”. Lo studio è stato pubblicato su Obstet Gynecol2017.