Ustekinumab, il farmaco contro il Crhon che fa bene anche alla colite ulcerosa

1154

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino (Mici) che colpisce in modo specifico il colon; è caratterizzata dall’alternarsi di episodi acuti seguiti da periodi di remissione clinica. L’infiammazione colpisce la mucosa del retto e può estendersi a parte o a tutto il colon, potendo determinare iperemia, erosioni e ulcere a seconda della gravità. Gli obiettivi principali della terapia medica sono spegnere l’infiammazione che scatena i sintomi e mantenere la remissione a lungo termine. Il farmaco ustekinumab, di Janssen, già disponibile in Italia per la malattia di Crohn, è in grado di far mantenere uno stato di remissione clinica a un anno in adulti con colite ulcerosa da moderata a grave. Questo uno dei principali risultati presentati durante il XIV Congresso della European Crohn’s and Colitis Organisation (Ecco). I dati dello studio di fase III Unifi hanno dimostrato l’efficacia della terapia di mantenimento con ustekinumab 90 mg, da assumere con iniezioni sottocutanee con trattamento ogni 8 o 12 settimane, nel raggiungere la remissione clinica entro 44 settimane in pazienti adulti con colite ulcerosa. Questa terapia di mantenimento è stata somministrata ai pazienti che avevano già avuto una risposta clinica a 8 settimane dopo una singola iniezione intravenosa di ustekinumab.

In particolare, la remissione clinica è stata ottenuta nel 44% delle persone che ha ricevuto la terapia ogni 8 settimane e nel 38% di quelle che l’hanno ricevuta ogni 12, rispetto al 24% dei pazienti che hanno ricevuto il placebo. Inoltre, la proporzione di pazienti in remissione clinica continua a crescere durante l’anno di trattamento fino a riguardare più di un terzo dei pazienti. Non meno rilevante è il dato che circa il 70% dei pazienti che avevano mostrato una risposta iniziale al trattamento mantengono tale risposta dopo un anno di terapia e che circa il 60% dei pazienti con completa remissione della malattia all’inizio del mantenimento mantengono tale stato a un anno.