USA: impianto “made in Italy” fa risparmiare soldi e riduce l’inquinamento

932

L’Aria Health Hospital è la più importante realtà di assistenza sanitaria nel nord-est di Philadelphia, con tre ospedali all’avanguardia e un grande network di centri ambulatoriali e di medici per l’assistenza primaria. Aria Health ha tre campus ospedalieri in Pennsylvania, a Frankford, Bucks County e Torresdale; proprio in quest’ultimo l’amministrazione sanitaria ha deciso di installare un impianto di cogenerazione, con un investimento che supera i 3 milioni di dollari, dopo aver valutato di potersi avvantaggiare del calo dei prezzi del gas naturale per fornire sia elettricità sia energia termica alla struttura. L’ospedale ha una forte domanda di energia termica e elettrica pari a poco più di 3MW durante una tipica giornata estiva. I tecnici AB di Orzinuovi (Bs) hanno dapprima analizzato i bisogni della struttura e in seguito progettato e realizzato, presso il campus di Torresdale, un impianto Ecomax® 12 NGS che fornisce 1.137 kW di elettricità e 1.309 kW di calore. Il calore serve a produrre acqua calda, molto importante per diverse funzioni ospedaliere, nella quantità di 47m3/h con una temperatura variabile tra 71°C e 95,5°C. Grazie a questo nuovo impianto l’Aria Health Hopital oggi risparmia già circa 9.000 dollari al mese, oltre a 1.200 tonnellate di CO2 emesse all’anno, e prevede di migliorare ulteriormente le strutture interne per sfruttare pienamente l’acqua calda generata.