Testamento biologico e le battaglie dell’Associazione Luca Coscionicioni

286

“Dopo 17 mesi di violazione della legge da parte del Ministero della Salute, siamo ora lieti di poter ringraziare il Ministro Speranza per la firma del decreto istitutivo della Banca dati nazionale delle DAT, uno strumento utile per rendere pienamente applicativi i testamenti biologici su tutto il territorio nazionale”, dichiara Filomena Gallo, segretario ALC. Per questo decreto l’Associazione Luca Coscioni aveva prima diffidato il Ministero della Salute, poi aveva fatto ricorso al TAR Lazio. La prima udienza si sarebbe dovuta tenere il 16 dicembre 2019. Erano ormai 10mila le persone firmatarie dell’appello per l’istituzione della Banca dati indirizzato prima al Ministro Giulia Grillo, successivamente al Ministro Roberto Speranza. “Le DAT depositate presso i Comuni o i notai – continua Gallo – saranno finalmente immediatamente consultabili dai medici in caso di bisogno, in qualsiasi struttura sanitaria del territorio nazionale. Per completare l’applicazione della legge 219/2017, ora il Ministero della Salute, le Regioni e le aziende sanitarie rispettino l’articolo 4 comma 8 della legge 219, laddove indica che questi devono provvedere ‘a informare della possibilità di redigere le DAT’.”