Figliuolo: “I sanitari sono la nostra prima linea e vanno protetti”

184

“Quella dei sanitari a rischio è una classificazione accademica. Sono la nostra prima linea e vanno tutti protetti. Andranno messi tutti in ulteriore sicurezza”, dichiara il generale Figliuolo, che annuncia l’inizio della terza dose anche per over80 e Rsa. Il commissario per l’emergenza ha assicurato la disponibilità di dosi sufficienti per una terza dose che possa “ridare impeto” alla copertura vaccinale: “Le dosi ci sono per tutti quelli che vogliono; abbiamo l’organizzazione e la logistica per farlo”. Figliuolo annuncia inoltre che in Italia è stato raggiunto il traguardo di 42milioni di vaccinazioni. Non è mancato nemmeno l’appello alle forze dell’ordine, il cui tasso di vaccinazione è dell’83%: “A tutti i colleghi delle forze dell’ordine, chiedo di vaccinarsi perché è importante soprattutto per loro e per chi gli sta intorno”. Il Ministero della Salute, dopo il via libera al richiamo per over80, Rsa e a seguire operatori sanitari, sottolinea che la terza dose per “ulteriori gruppi target” o “per la popolazione generale” verrà decisa sulla base dell’acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell’andamento epidemiologico.