T-Cell, il nuovo test che rivela l’immunità cellulare al SARS-CoV-2

Si chiama T-Cell il nuovo test finalizzato a verificare l’immunità cellulare al SARS-CoV-2, e sul cui impiego è recentemente stato pubblicato un articolo su Nature Biotechnology. Il test è in grado di misurare il livello di protezione determinato dall’attività delle cellule T, che svolgono un ruolo fondamentale nel contrastare le varie tipologie di virus. La risposta immunitaria contro SARS-CoV-2 può infatti essere di 2 tipi: mediata dagli anticorpi e di tipo cellulare. Ad oggi, i test si sono limitati a verificare principalmente il livello anticorpale, ma sia la risposta immunitaria umorale (anticorpi) sia quella cellulare agiscono in coordinamento per ottenere una protezione a lungo termine dalle infezioni virali. Proteggendo l’organismo dalle malattie, gli anticorpi sono importanti per prevenire le infezioni, mentre l’immunità cellulare è essenziale per eliminare le cellule infette da virus, e contribuire quindi a combattere la malattia stessa. Attualmente, il test è disponibile in un numero selezionato di Centri SYNLAB, che ha preso parte all’attività di ricerca del team internazionale che ha condotto lo studio. “Si tratta di un test assolutamente innovativo”, commenta Maurizio Ferrari, chief medical officer SYNLAB Italia. “Grazie a questa nuova analisi sarà possibile monitorare la reale immunità degli individui e fornire dati utili per comprendere meglio il livello di protezione nei confronti dell’infezione da Covid-19.”