D’estate, attenzione ai nei

197

Fondamentale è la prevenzione, come nel caso dei nei, da tenere sempre sotto controllo specialmente con l’arrivo dell’estate, quando una maggiore esposizione della pelle può aiutarci a identificare eventuali anomalie o cambiamenti. “Un neo – spiega il dott. Luigi Naldi, Dermatologo Direttore dell’Unità Complessa di Dermatologia dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza e Direttore del Centro Ricerche GISED – deve metterci in allarme nei seguenti casi:

  • si modifica con il tempo (in forma e dimensione);
  • è asimmetrico;
  • presenta bordi irregolari e frastagliati;
  • ha un colore variegato (nero, rosso, blu);
  • presenta una dimensione superiore ai 5 mm.

Un’attenta autovalutazione e l’autoesame della pelle sono importantissimi a tutte le età. La protezione dal sole è importante soprattutto nei bambini più piccoli, nei quali la pelle deve sempre essere protetta. In molti casi, infatti, il melanoma dell’adulto è da ricondurre a scottature subite durante l’infanzia.”