Screening rapido per Covid-19 nell’Area industriale di Benevento

99

Al via la campagna di screening rapido per COVID-19 nell’Area Industriale di Ponte Valentino, parte del Progetto SATWORK. L’iniziativa si rivolge a utenti appartenenti afferenti a insediamenti urbani e a comunità produttive situate in Aree in “divario infrastrutturale e digitale” che necessitano di interventi sul posto per tenere sotto controllo l’evoluzione dell’epidemia da Coronavirus attraverso l’eventuale identificazione precoce dell’infezione. Il progetto è stato finanziato dall’ESA (European Space Agency) nell’ambito del programma Space in Response to Covid-19 – Outbreak in Italy e si basa sull’utilizzo di un Laboratorio Mobile dotato di sistemi di telecomunicazione satellitare per connettere in tempo reale il personale medico operativo sul campo con medici specialisti collegati da remoto.

Durante le Campagne di Screening dei soggetti interessati, saranno effettuati test rapidi immunocromatografici per la determinazione qualitativa degli anticorpi IgM e IgG da Covid-19 (su sangue periferico) e Rapid Test immunocromatografici per la rilevazione qualitativa dell’antigene SARS-CoV-2 (in campioni da tampone nasofaringeo ed espettorato). I kit diagnostici sono forniti dalla Technogenetics, attiva nel settore dell’immunodiagnostica e della genetica molecolare. A bordo del Laboratorio Mobile, per i soggetti positivi o sospetti, saranno svolti esami di approfondimento, anche tramite l’uso di ecografo-polmonare. Grazie all’impegno del Presidente dell’ASI, Luigi Barone, e al supporto fornito dal suo staff, le prime 6 sessioni di Screening sono state previste presso siti del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della Provincia di Benevento (circa 300 persone) nelle seguenti date dalle 09:00 alle 17:00:

  • 19 gennaio | confermata
  • 27 e 28 gennaio | da confermare
  • 5, 11 e 12 febbraio 2021 | da confermare

Partner industriali del progetto sono Kell srl, Euro.Soft Srl e Mapsat Srl, in collaborazione con GeneGis GI S.r.l.; la direzione scientifica è affidata alla Cattedra Unesco Federico II Educazione alla Salute e allo Sviluppo Sostenibile, della prof.ssa Annamaria Colao.