Per la salute della donna, open week dal 13 al 18 luglio

209

Anche quest’anno torna l’(H)Open Week organizzata da Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere. L’iniziativa, che da 5 anni viene svolta in occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna fissata per il 22 aprile, è stata posticipata alla settimana dal 13 al 18 luglio a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Negli ospedali premiati con i Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa saranno organizzate attività nell’ambito di diverse aree specialistiche afferenti al mondo femminile.

“Essendo ancora in periodo post-Covid19, perciò in una fase di riorganizzazioni di tutte le attività ambulatoriali e di ricovero, peraltro in periodo estivo, abbiamo limitato la nostra adesione a 2 iniziative: una mostra iconografica e testuale, che attraverso poster illustrerà alle donne l’attività della Breast Unit, e consulenze telefoniche sulla riabilitazione del pavimento pelvico”, spiega la dott.ssa Daniela Corti, responsabile del progetto Onda dell’ASST Bergamo Ovest. Durante la settimana dal 13 al 18 luglio, nel Percorso giallo e nel Poliambulatorio Ospedaliero, attraverso poster, saranno presentate le attività e le novità della Breast Unit, struttura aziendale che si occupa della diagnosi, cura e monitoraggio delle donne colpite da tumore al seno. Su appuntamento (per prenotare 0363 42 42 21, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00), i professionisti dell’UOS Urodinamica forniranno consulti telefonici nella mattinata del 17 luglio alle donne sull’argomento Educazione Sanitaria (stili di vita, idratazione, correzione stipsi, etc.), consulenze sui problemi della incontinenza urinaria e consigli sulla Riabilitazione del Pavimento Pelvico.

Dal 29 giugno sul sito bollinirosa.it saranno disponibili tutti i servizi offerti, anche da altre ASST, con le indicazioni precise su date, orari e modalità di prenotazione. Basterà selezionare la Regione e la Provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito anche quest’anno con l’indicazione del servizio offerto.