Il ritorno di Covid-19 nelle rsa

509

Il nuovo coronavirus fa nuovamente capolino nelle RSA milanesi, interessando una struttura rimasta indenne nella prima ondata di contagi. Un brutto ricordo se si considera che la maggior parte dei decessi nell’epidemia della primavera scorsa si era avuta proprio nelle RSA lombarde. Questa volta a essere interessata è la RSA Quarenghi, nella periferia Nord Ovest di Milano, dove sono risultati positivi al tampone 21 ospiti e 1 operatore sanitario. La notizia è stata divulgata dal quotidiano Il Giorno. Dei 21 positivi, 11 sono già stati ricoverati in ospedale in reparti Covid, gli altri dieci sono isolati in attesa di un posto, mentre l’operatore è stato messo a riposo. “La situazione – assicurano da Coopselios, che ha in carico la struttura – è gestita e monitorata quotidianamente dal personale sanitario e socio-assistenziale dell’ente gestore nel rispetto delle procedure e dei protocolli in essere.”