Quanto “soffre” il cuore da sdraiati sul divano… davanti alla TV?

295

Secondo uno studio condotto dai ricercatori della Columbia University Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons e pubblicato sul Journal of American Heart Association, chi passa ore e ore sdraiato sul divano, davanti alla TV (momento di intrattenimento), corre il rischio di far ammalare il cuore. E questo specialmente se ci si sdraia subito dopo mangiato, rispetto anche a chi si siede alla scrivania e lavora al computer, muovendo anche solo le mani. “I nostri risultati mostrano che il modo in cui si trascorre il tempo al di fuori del lavoro può essere più importante quando si tratta di salute del cuore. Anche se si svolge un lavoro che richiede di stare seduti per lunghi periodi di tempo, sostituire il tempo trascorso a casa seduti con un intenso esercizio fisico potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiache e morte. È possibile che la maggior parte delle persone tenda a guardare la televisione per ore senza muoversi, mentre la maggior parte dei lavoratori si alza spesso dalla propria scrivania. La combinazione mangiare un pasto abbondante – come la cena – e poi sedersi per ore potrebbe anche essere particolarmente dannosa”, dichiara Keith M. Diaz, autore dello studio. La ricerca ha rilevato che, tra gli oltre 3.500 partecipanti, il tempo libero trascorso stando seduti a guardare la TV – ma non al lavoro seduti – era associato a un maggior rischio di malattie cardiache e morte. Lo studio ha osservato inoltre che l’esercizio da moderato a vigoroso può ridurre o eliminare gli effetti nocivi di questo tipo di sedentarietà.