“Rinasce” a Palermo la sezione donazione organi

122

Rinasce la sezione Palermo dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule. AIDO, il nuovo gruppo, sostenuto dal presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Palermo, Toti Amato, è stato presentato nei giorni scorsi nell’aula multimediale dell’Ospedale Civico. Nel corso dell’incontro, aperto a tutti i cittadini, sono intervenuti i presidenti dell’AIDO nazionale e regionale, Flavia Petrin e Guido Bellinghieri; Salvatore Requirez e Angelo Ferrantelli, rispettivamente direttore sanitario dell’Arnas Civico e dirigente medico dell’Unità operativa complessa di Nefrologia; Giorgio Battaglia, coordinatore regionale per i Trapianti (Crt Sicilia); Antonio Lauricella, presidente della sezione provinciale Aido di Agrigento, che sta affiancando i volontari di Palermo. Presenti inoltre diversi genitori di donatori ed ex pazienti che hanno ricevuto un organo in dono per offrire la loro testimonianza. AIDO, con le sue 800 sezioni comunali e poco meno di 1milione e 400mila iscritti, è una delle maggiori organizzazioni italiane di volontariato senza scopo di lucro impegnata nella promozione della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule post mortem, nella diffusione degli stili di vita necessari alla prevenzione di patologie che possano richiedere il trapianto di organi. Nell’ambito delle sue competenze, l’Associazione raccoglie di dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione.