Il prezzo dei tamponi molecolari ormai fuori controllo: “Anche 150 euro”

252

La ricerca dei tamponi, con le festività appena trascorse e i continui record di nuovi casi di contagio accertati quotidianamente nel nostro Paese, si è fatta sempre più spasmodica. All’aumento della richiesta corrisponde immancabilmente anche l’impennata dei prezzi – soprattutto per i tamponi molecolare – con differenze tra nord e sud, di cui l’AGI riporta diverse testimonianze.

Tra queste, quella di Caterina, 23 anni, studentessa universitaria fuori sede: “Sono risultata positiva il 17 dicembre – racconta la giovane all’AGI – e per certificare la negatività al virus ho dovuto fare il test molecolare in un laboratorio privato visto che nelle strutture pubbliche non è stato possibile. Nella prima struttura mi hanno chiesto 50 euro ma dovevo aspettare 2 mesi. Così ho fatto il tampone in un altro laboratorio e ho pagato 100 euro.”

Mentre al nord il costo raggiunge anche i 140 euro, al sud l’aumento è più contenuto, arrivando comunque attorno ai 60 euro. Prezzi 2-3 volte superiori rispetto a pochi mesi addietro, quando la curva epidemica era molto meno “aggressiva”.

Anche in Emilia-Romagna i tamponi molecolari arrivano a 150 euro: “Se prima a richiederli erano persone in ansia per le feste o che magari dovevano partire per andare in vacanza, adesso sono lavoratori, genitori con i figli a casa positivi”, spiega all’AGI la responsabile centro Cavour di via del Lavoro a Bologna, uno dei principali in città dove il prezzo resta invece fisso da inizio emergenza, a 75 euro. “La situazione è decisamente cambiata dall’inizio dell’anno. So che ci sono tanti centri che lo fanno e i prezzi sono diversi, anche 100-150 euro.”

A Roma il costo medio per un tampone molecolare si aggira intorno ai 60 euro. Sul litorale di Ostia si arriva a 55 euro per un test con esito in 24-36 ore. Simile l’offerta anche a Napoli, dove nel centro tamponi dedicato ai passeggeri dell’aeroporto internazionale il prezzo è di 60 euro. A Palermo i prezzi sono per il momento “calmierati”, fermandosi a 45-50 euro.

fonte: AGI