Premio Biennale per la ricerca scientifica a Claudio Tripodo, ricercatore dell’Università degli Studi di Palermo

524

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine dell’annuale cerimonia dedicata a Fondazione AIRC, ha consegnato il Premio Biennale “Beppe Della Porta”, conferito a un ricercatore che si è distinto per lo sviluppo di ricerche innovative in oncologia, e il Premio “Credere nella Ricerca”, assegnato a coloro si sono particolarmente impegnati al fianco di AIRC.

Il Premio Beppe Della Porta 2019 è stato attribuito a Claudio Tripodo, ricercatore dell’Università degli Studi di Palermo. I suoi studi hanno significativamente contribuito a meglio comprendere le interazioni tra microambiente e cellule tumorali nelle neoplasie sia solide sia ematologiche. Il premio nasce per favorire il consolidamento della carriera scientifica di un giovane ricercatore che, operando presso una struttura scientifica del nostro Paese, abbia ottenuto risultati originali e di risonanza internazionale nel settore della ricerca sul cancro.

Il Premio AIRC Credere nella Ricerca 2019 è stato attribuito a:

Loretta Goggi; da 30 anni, con grande generosità, presta voce e volto alla missione di Fondazione AIRC, con un autentico coinvolgimento per comunicare l’indispensabilità della ricerca per combattere il cancro. La malattia è entrata più volte nella sua vita, toccandole gli affetti più cari. Questa esperienza diretta ha rafforzato la sua fiducia nella scienza e nel lavoro dei ricercatori con i quali condivide l’obiettivo di costruire un futuro sempre più libero dal cancro.

Molini Bongiovanni, in rappresentanza delle migliaia di piccole e medie aziende che ogni anno sostengono Fondazione AIRC; rappresentante consapevole del ruolo che un’impresa ha nel sostegno alla ricerca scientifica e nella promozione dell’eccellenza della scienza nel nostro Paese, lo ha sempre svolto con continuità e passione. Da anni ha inserito la Responsabilità Sociale d’Impresa tra i propri valori fondanti, considerandola un elemento di crescita valoriale per l’azienda e i suoi dipendenti.

Il Premio “Credere nella Ricerca” è stato attribuito, tra gli altri, ad “ambasciatori di missione” come Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, Remo Girone, Antonella Clerici, Carlo Conti, Ferzan Ozpetek, Pippo Baudo e a importanti aziende sostenitrici della ricerca tra cui ricordiamo RAI, Fondazione Cariplo, Lions Clubs International, Lega Serie A. Nel 2015, in occasione del Cinquantesimo, il premio è stato conferito a Giuseppe Della Porta e Umberto Veronesi, ideatori e soci fondatori di AIRC. Nel 2012 AIRC ha consegnato al Presidente Giorgio Napolitano “un riconoscimento speciale per il suo impegno nel valorizzare i risultati della ricerca sul cancro di oggi e nel promuovere quella di domani”.