Perché la pasta non fa ingrassare

1195

Secondo alcuni ricercatori canadesi la pasta non fa ingrassare. E a queste conclusioni sono arrivati dopo aver esaminato ben 32 pubblicazioni scientifiche sull’argomento. In particolare, questi articoli confrontavano la pasta come parte di una dieta basata su alimenti a basso indice glicemico rispetto a una dieta ad alto indice glicemico, senza pasta. Ebbene, le persone che seguivano la dieta a basso indice glicemico perdevano più peso e la pasta inserita nelle loro diete non determinava un aumento di peso o di grasso corporeo. In totale, i dati riguardavano 2.448 partecipanti, tutti sovrappeso o obesi, seguiti per 12-24 settimane.

“Le persone che seguivano la dieta a basso indice glicemico che comprendeva la pasta avrebbero perso 0,63 chilogrammi in più rispetto a coloro che non assumevano pasta e seguivano una dieta ad alto indice glicemico”, dichiara il prof. John Sievenpiper, coordinatore della ricerca. Inoltre, con la dieta a basso indice glicemico e con pasta, ci sarebbe stato anche un leggero calo dell’indice di massa corporea, mentre non sarebbero state modificati le altre misurazioni. Oltre a monitorare il peso, molti studi hanno valutato il grasso corporeo misurando circonferenza vita, rapporto vita-fianchi e indice di massa corporea. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica BMJ Open.