Perché AstraZeneca ha tagliato la fornitura dei vaccini del 15%

318

AstraZeneca riduce del 15% la fornitura di vaccini. Come riportato dall’AGI, rispetto alle 566mila dosi previste per questa settimana, ne sono state consegnate solo 506mila, vale a dire 60mila in meno. Significa che nel Lazio, ad esempio, a fronte di un quantitativo previsto di circa 70mila dosi, ne arriveranno 9mila in meno; all’Emilia-Romagna è stato annunciato un taglio di 4-5mila dosi. “I processi di produzione dei prodotti biologici come questo vaccino sono complessi, e una moltitudine di fattori produttivi e di test di qualità che vengono minuziosamente fatti su ogni lotto possono avere un impatto sulla data, frequenza e numero di dosi di ogni consegna”, dichiara AstraZeneca in una nota. “Per questo motivo la consegna effettuata ieri è risultata inferiore di circa il 7% rispetto alle previsioni, ma allo stesso modo le consegne della settimana precedente erano leggermente superiori al previsto.”