Parigi: tracce di SARS-CoV-2 nell’acqua non potabile

516

Tracce del nuovo coronavirus sarebbero presenti nell’acqua non potabile di Parigi. Certamente una notizia allarmante ma, per ora, si tratterebbe di “tracce minime di Sars-CoV-2 presente solo nell’acqua non potabile, mentre per l’acqua potabile non c’è nessun problema in quanto non è stata riscontrata la presenza di alcun agente patogeno, e quindi nemmeno del virus SARS-CoV-2”, assicurano i responsabili parigini. In particolare, l’acqua potabile, che dipende da un’altra rete idrica “totalmente indipendente”, non presenta alcuna traccia di Covid e “può essere consumata senza alcun rischio”, comunicano. Tra l’altro, il laboratorio che lavora per la rete idrica ha riscontrato la presenza in “quantità minima” di tracce del virus solo su 4 dei suoi 27 punti testati; a tale riscontro è seguita, in via precauzionale, la sospensione immediata dell’uso della rete idrica non potabile.