Parigi. Cane contagiato da vaiolo delle scimmie dai proprietari. È il primo caso

180

Si tratta del primo caso di contagio di vaiolo delle scimmie da uomo a animale descritto su una rivista scientifica internazionale. Pare che il cane, un levriero italiano, sia stato contagiato dai propri proprietari, una coppia omosessuale, i quali avrebbero una relazione aperta e avrebbero contratto il vaiolo delle scimmie dopo aver avuto rapporti con altri uomini. “Probabilmente il cane avrà leccato l’umano malato e poi se stesso”, dichiara la prof.ssa Lynora Saxinger, docente di virologia all’Università di Alberta in Canada. L’animale presentava infatti ulcere e uno sfogo sulla pancia. Sottoposto al tampone per il monkeypox, il cane è risultato positivo al vaiolo delle scimmie, della stessa variante a cui erano risultati positivi i proprietari. Il caso è stato pubblicato sulla rivista The Lancet.