Genova Anno VIII - n°48 - 06.12.2011 Pagine Nazionali

del 31/01/2012
Trombosi e obesità, binomio killer

clicMedicina - redazione@clicmedicina.it   

Mercoledì 1 febbraio a Milano, alle 12.30 a Palazzo Reale, medici e ricercatori faranno il punto su prevenzione, ricerca e cura della trombosi e delle malattie cardiovascolari, causa principale degli infarti cardiaci, dell’ictus cerebrale, dell’embolia polmonare, alla base del 45% delle cause totali di morte.

Il focus della conferenza stampa indetta da ALT, unica onlus in Italia ad occuparsi della prevenzione della trombosi, sarà sui bambini e sull'alimentazione.

La presidente, Lidia Rota Vender, diramerà gli ultimi dati in Italia e in Europa sull'obesità infantile e le malattie da trombosi, il ricercatore Zaverio Ruggeri presenterà un video sul ruolo delle piastrine nella formazione dei trombi. Alla luce dei dati del Rapporto sull'obesità, sarà anche presentato il RITI, Registro ITaliano Trombosi Infantili e saranno annunciati strumenti e iniziative di sensibilizzazione e prevenzione.


Non mancheranno testimonianze e l'annuncio di iniziative di respiro nazionale.

Sarà anche presentata l'istituzione, su endorsement e con patrocinio del Ministero della Salute, della prima giornata nazionale per la lotta alla trombosi. L’Italia diventa così il primo Paese al mondo a dedicare una giornata al tema della prevenzione, della cura e della ricerca nel campo delle malattie da trombosi.

Durante l’incontro verranno presentati i preoccupanti dati d’incidenza dell’obesità nei bambini in Italia e in Europa e verrà spiegata la stretta relazione tra obesità infantile e il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari mortali o gravemente invalidanti nell’età adulta.ProgrammaPrima Parte:

 

Tavola rotonda, modera Nicoletta Carbone, giornalista di Radio24-IlSole24Ore.Interverranno:©

Lidia Rota Vender, Presidente ALT - “La prevenzione delle malattie cardiovascolari a partire dai bambini: la dimensione europea”©

Sergio Coccheri, Professore Ordinario di Malattie cardiovascolari, Università di Bologna e Vicepresidente di ALT - “Malattie cardiovascolari da Trombosi. I numeri”©

F. Saverio Dioguardi, Professore Associato di Medicina Interna, Dipartimento di Medicina Interna dell’Università degli Studi di Milano, esperto di nutrizione e malattie metaboliche - “Aterosclerosi, incomincia nell’infanzia”©

Alessandro Sartorio, Primario Endocrinologo Istituto Auxologico Italiano, IRCCS Milano - “Obesità infantile: un fattore di rischio per malattie future”©

Zaverio Ruggeri, MD, Divisione di Emostasi e Trombosi sperimentale Roon Research Center for Atherosclerosis and Thrombosis, The Scripps Research Institute, La Jolla, CA – “Immagini sperimentali di formazione del Trombo"©

Paolo Simioni, Professore Medicina Interna Università di Padova, Dipartimento Scienze Cardiologiche Toraciche e Vascolari, Presidente RITI “Bambini con la Trombosi: chi li cura?”Seconda Parte: “Comunicare la prevenzione delle malattie cardiovascolari da Trombosi: missione possibile”.Interverranno:©

Nicoletta Carbone: Parole e immagini da Radio cinema e tv©

Roberto Dadda, Professore di Web Design e New Media, Naba: “I Social Network “© Carlo Noseda, Managing Partner M&CSaatchi, “Il nuovo Spot di ALT“©

Flavio Vitali, CEO Vision Media Relation, “Tifa per il tuo cuore”©

Tommaso Solesin, Coordinatore progetti ALT, “trombosi.org si rinnova”©

Marco Bianchi, Chef ricercatore e presentatore FoxLifeCooking show: “Chi mangia sano non è in castigo”Lancio della prima Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari

 

 

 






 
 
 
 

  



Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati