Spazio disponibile

Spazio disponibile

 

I Paesi dove è utilizzata la pillola abortiva

Simona Croce simoariete@libero.it 

Attualmente la pillola abortiva è utilizzata in tutti i paesi europei tranne Italia, Irlanda del Nord e Portogallo. In America la sua commercializzazione è avvenuta nel settembre del 2000, mentre in Francia fu adottata tra il 1988 e 89, quasi  14 anni addietro. In Italia, come sempre succede,  sono già iniziate le polemiche  sia a livello politico che religioso ed i movimenti a sostegno dellembrione, inteso come forme di vita, hanno fatto sentire  le proprie ragioni. Si  dovrebbe invece capire che la pillola  rappresenta solo unarma  e quindi una possibilità meno cruenta dellaborto  chirurgico ma  la sua  sua somministrazione è soggetta alle stesse regole dellaborto terapeutico e cioè che potrà essere somministrata   entro i primi 90 giorni se esiste un serio pericolo  per la sua salute fisica o psichica, in relazione o al suo stato di salute o alle sue condizioni economiche sociali o familiari, proprio come sono le leggi vigenti. E probabilmente, per avere la prescrizione, come succede per l’aborto chirurgico, la paziente dovrà rivolgersi a un consultorio pubblico, a una struttura socio-sanitaria abilitata o a un medico di fiducia. Attualmente dopo i 90 giorni lIVG può essere praticata solo se cè un grave pericolo per la vita della donna o quando siano accertati processi patologici tra cui quelli relativi a rilevanti malformazioni o anomalie del nascituro, che determinano pericolo per la salute fisica o psichica della donna. Se chi  chiede laborto è minorenne, è richiesto lassenso di chi ha la potestà o la tutela. Se i pareri sono discordi si richiede quello del giudice tutelare

 

 

Torna all'articolo principale:

“Ru486” è la nuova pillola abortiva  che sarà sperimentata in Italia

 

I paesi dove è utilizzata la pillola abortiva

La contraccezione oggi in Italia

 

Marchi depositati

Riproduzione vietata