Spazio disponibile

Spazio disponibile

 

Con il freddo arriva l’influenza

clicMedicina - info@clicmedicina.it 

Anche questo anno ecco puntuale l’influenza  con starnuti, tosse, lacrimazione e febbre senza rispetto per nessuno, uomini-donne, vecchi –bambini,  giovani-adulti

L'influenza è un'infezione acuta provocata da un virus, che fa la sua comparsa alle soglie dell'inverno; favorito dalle basse temperature, si trasmette con relativa facilità per via aerea, attraverso minuscole goccioline infette emesse con la tosse, gli starnuti o la normale conversazione.

Dopo un breve periodo di incubazione (1-3 giorni), l'influenza esordisce in maniera brusca con febbre a carattere continuo (oltre i 38°C), mal di testa, brividi, accompagnati da tosse, mal di gola ed altri sintomi sistemici (inappetenza, nausea, malessere).

La vaccinazione antinfluenzale nelle persone anziane, ma anche nelle persone di tutte le età che desiderino prevenire la malattia determina sostanziali riduzioni della morbosità. I servizi territoriali di prevenzione dovranno offrire la vaccinazione antinfluenzale ad alcune categorie di soggetti.

Non esistono vere e proprie cure per l’influenza, nel senso che non sono attualmente disponibili farmaci in grado di contrastare in maniera efficace la moltiplicazione del virus. Fondamentale è il riposo a letto in un ambiente caldo ma non troppo secco: i medici raccomandano di umidificare l’ambiente domestico e di bere molto per favorire l'espettorazione e l’idratazione del corpo. Un buon tasso di umidità permette alle mucose nasali di fronteggiare meglio l’ingresso dei virus; eventualmente inalare uno spray nasale salino, quando il naso è secco o irritato.

 

 

 

 

Come si cura l'influenza
Chi non può essere vaccinato
Reazioni indesiderate
Influenza: nessun virus killer in arrivo

 

 

Marchi depositati

Riproduzione vietata