Nuove regole per la quarantena e estensione del “super” green pass

341

Cambiano le regole della quarantena per chi ha avuto un contatto stretto con un positivo al coronavirus:

  • Per i vaccinati senza booster in possesso del “super” green pass da oltre 4 mesi, la quarantena si riduce a 5 giorni. Al termine di questo periodo sarà richiesto un tampone con esito negativo;
  • Per i vaccinati con dose booster o in possesso del super green pass da meno di 4 mesi, la quarantena è annullata del tutto, venendo sostituita da una forma di autosorveglianza e dall’effettuazione di un tampone al quinto giorno dal contatto con il caso positivo;
  • Per i non vaccinati, continuano invece a valere le regole precedenti, che prevedono un periodo di quarantena di 10 giorni.

A partire dal 10 gennaio 20200, il cosiddetto super green pass sarà obbligatorio su tutti i mezzi di trasporto, così come per accedere a strutture alberghiere e prendere parte a feste e ricevimenti conseguenti a cerimonie civili o religiose. Obbligo esteso anche per sagre, fiere, centri congressi, servizi di ristorazione all’aperto, impianti sciistici, piscine, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto, centri culturali, centri sociali e ricreativi, anche per le attività all’aperto. Negli stadi la capienza torna al 50%. Nessuna decisione, invece, per l’estensione del super green pass ai lavoratori di quelle attività – dalla ristorazione alle palestre, ai musei – dove la certificazione rafforzata è attualmente richiesta ai clienti, ma non ancora al personale. Ulteriori decisioni in merito sono attese in un nuovo cdm, verosimilmente già a inizio anno.