Speranza: “R0 sotto l’1, epidemia può essere contenuta”

574

Un annuncio importante quello del Ministro della Salute, Roberto Speranza. Che l’R0 sia sceso sotto 1 significa che l’epidemia può essere contenuta. Ma vediamo di capire bene che cosa sia questo indice dell’epidemia.

NUMERO DI RIPRODUZIONE DI BASE

Questo parametro misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva. In altre parole, se l’R0 di una malattia infettiva è circa 2, significa che in media un singolo malato infetterà 2 persone. Quanto maggiore il valore di R0, tanto più elevato il rischio di diffusione dell’epidemia. Se invece il valore di R0 è < 1 significa che l’epidemia può essere contenuta. Per questo l’annuncio del Ministro Speranza, fatto nel corso della trasmissione condotta da Giovanni Floris, è importante. “I nostri scienziati dicono che il tasso di contagio sia molto probabilmente leggermente sotto 1. C’era una moltiplicazione di tipo esponenziale solo poco tempo fa. La curva cresceva in maniera drammatica. Oggi – spiega Speranza – possiamo finalmente iniziare a programmare il futuro, ma con i piedi per terra. La sfida non è vinta e basta poco per rovinare il lavoro fatto finora.”

La situazione è e resta molto seria. E non si può sottovalutare. “Quello che è importante in questi giorni è che le misure adottate dal governo, e che la maggioranza degli italiani hanno rispettato, stanno iniziando a dare qualche primo risultato. C’è un’oggettiva riduzione degli accessi ai pronto soccorso, ai posti di terapia intensiva, ma guai a pensare che il nemico sia stato sconfitto. Siamo nel pieno della battaglia, dobbiamo continuare ad avere atteggiamenti rigorosi. L’arma che abbiamo è solo quella del distanziamento sociale, di rispettare le regole. Non dobbiamo pensare di avere già vinto la guerra.”