“Mi hanno tolto il testicolo dopo una torsione. Che cosa avrei dovuto fare?”

990

DOMANDA

“Lo scorso mese, a seguito di un dolore al testicolo durato circa 4 giorni, mi sono recato al pronto soccorso di un ospedale della mia città. Dopo una ecografia, mi è stato detto che dovevo essere sottoposto a intervento chirurgico per decidere se fissare o rimuovere il testicolo. Il risultato è che mi trovo con un solo testicolo in quanto l’altro è stato asportato in quanto ‘necrotico’. Cosa avrei dovuto fare?”

 

RISPOSTA

Il forte dolore al testicolo va guardato sempre con sospetto e quando non passa dopo qualche minuto, bisogna recarsi subito al pronto soccorso in quanto, quasi sicuramente, fino a prova contraria, si tratta della torsione del testicolo, specialmente negli adolescenti, ma anche nei trentenni. Per questo è necessario non perdere tempo a rintracciare il proprio medico generalista per una visita. Perdere tempo può mettere a rischio il testicolo stesso e invece, nel più breve tempo possibile, bisogna essere sottoposto a visita specialistica urologica e quindi ad una indagine come l’ecocolordoppler. Questo sarà in grado confermare la diagnosi di torsione testicolare in quanto il segno indiretto più sensibile, almeno nella immediatezza, è l’assenza di flusso arterioso nel testicolo, mentre le vene a livello del funicolo, la parte che si trova sopra il testicolo, sono ingrossate, in quanto il sangue non riesce a defluire. In questi casi, eseguite le opportune indagini pre-operatorie, è necessario sottoporre il paziente a intervento di derotazione e fissazione del testicolo, in modo che non si possa più girare e mettere a rischio l’integrità funzionale del testicolo stesso. L’intervento non dura più di 30 minuti ed è l’unico modo attraverso il quale si possa salvare il testicolo. In questi casi però è necessario fissare anche il testicolo del lato opposto in quanto è stato provato scientificamente che, a distanza di poco tempo, anche l’altro andrà incontro a torsione. Si tratta infatti di un difetto di fissazione entrambi i testicoli ai tessuti scrotali.