“Medici ospedalieri sottopagati”

560

“In Italia abbiamo lo stesso numero di medici della Germania e un numero maggiore di Francia e Inghilterra. La situazione però si capovolge quando parliamo di infermieri, in Italia 5‰ su media europea che è dell’8%. È il modello organizzativo che è diverso e rende il nostro sistema assistenziale più in sofferenza. Altro discorso i medici ospedalieri. Se spostiamo l’assistenza sul territorio dobbiamo anche rivedere la figura del medico ospedaliero che non può lavorare da solo, anche in questo caso dobbiamo cambiare il modello: il contratto è costruito su una logica vecchia degli anni ’70, un medico viene assunto a 32 anni e guadagna 2.200 euro per 25 anni con turni massacranti, quando in Francia e Germania guadagna 4.500 euro netti al mese dal primo mese. Si deve adeguare il numero delle borse di studio ai medici che servono, abbiamo creato invece un sistema in cui i medici laureati, ma non specializzati, si trovano nella terra di nessuno dove restano bloccati”. Questo il giudizio di Domenico Mantoan in occasione dell’evento – organizzato da Motore Sanità – Summer School 2019: Up To Date sulla Sanità Italiana, che nella VI edizione ha visto riuniti i massimi esperti del panorama sanitario nazionale.