Malattie cutanee, ecco come crescono i giovani dermatologi

1302

Formare i giovani dermatologi su malattie molto diffuse per le quali occorre un approccio diagnostico e terapeutico ottimale: è l’obiettivo della partnership tra SIDeMaST – Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse – e LEO Pharma Italia, per il quinto anno consecutivo impegnate nel Corso di Aggiornamento dedicato agli specializzandi dermatologi della SIDeMaST, svoltosi a Roma lo scorso marzo. La diffusione della cultura medico-scientifica tra i medici più giovani e il sostegno alla ricerca sono il motore dell’innovazione in dermatologia. Gli specialisti dermatologi consolidano l’eccellenza italiana nel campo delle malattie cutanee e, oggi, focalizzano l’attenzione sulle patologie a più elevata diffusione e impatto socio-sanitario: diagnostica d’avanguardia e terapie sempre più efficaci e ben tollerate permettono di dare risposte adeguate al bisogno di trattamento di patologie quali la psoriasi, la cheratosi attinica, le infezioni della pelle e la dermatite atopica. Grazie a questa partnership, sono state assegnate tre nuove borse di studio per garantire opportunità di crescita professionale a giovani dermatologi e favorire una migliore qualità di vita per le persone con patologie cutanee.