Limitazioni a ristoranti, calcetto, bar, matrimoni. Le nuove ipotesi del Dpcm nel contrasto alla pandemia

648

Feste e riunioni private sarebbero la fonte primaria dei nuovi contagi da COVID-19 e per questo ci sarebbe un limite massimo di 30 partecipanti a matrimoni, battesimi, comunioni e cresime. Inoltre, niente movida con divieto di assembramento davanti ai bar dalle ore 21:00 e chiusura di locali e ristoranti anticipata a mezzanotte. Il Governo sta lavorando a un nuovo Dpcm per le misure di contrasto alla pandemia, ma ricordiamo che già da 3 giorni il Consiglio dei Ministri ha reso effettivo l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto, se si è vicini a persone non conviventi. Il provvedimento dovrebbe essere adottato entro il 15 ottobre. Vietati inoltre gli sport amatoriali di contatto, quali il calcetto.