Genova Anno V - n°30 - 01.10.2007 Pagine Liguri

 del 29/11/2007

 

Seconda Giornata delle Pari Opportunità: per ridurre le difficoltà legate alle diversità 


clicMedicina - redazione@clicmedicina.it

Dott.ssa Sanfelici

Dott.ssa Sanfelici

Questa mattina, presso la Sala Congressi del Santa Corona di Pietra Ligure si è svolta la seconda giornata delle Pari Opportunità, un incontro aperto al pubblico per fare il punto della situazione sull'attività del Comitato Pari Opportunità Aziendale.
Il Comitato per le Pari Opportunità è un organismo rappresentativo del personale medico, tecnico ed amministrativo, che mira ad azioni positive, formative ed informative, sul tema delle pari opportunità all’interno dell’Azienda. Si è insediato il 18 aprile 2005 ed è composto da 32 componenti e conta al suo interno rappresentanti di tutte le sigle sindacali presenti in Azienda.

"Oltre a rendersi promotore di azioni dirette alla diffusione della cultura delle pari opportunità, il nostro gruppo di lavoro si impegna a formulare proposte concrete all'Amministrazione e alle Organizzazioni sindacali su argomenti specifici - spiega la Dott.ssa Sanfelici, presidente del Comitato -. Lo scopo principale delle nostre iniziative è eliminare il senso della differenza e gli atteggiamenti di discriminazione rivolti a qualsiasi classe o categoria specifica di individui, senza nessuna distinzione di sesso, genere e condizione sociale. Con una metodologia molto pratica ci chiediamo insomma cosa possiamo offrire per ridurre al minimo le difficoltà legate alla diversità”.


In quest’ottica, le tematiche affrontate questa mattina in Sala Congressi sono state a 360 gradi. Si è parlato per esempio di un problema nei confronti del quale l’ospedale Santa Corona rappresenta un grande esempio di integrazione: la celiachia. È stato distribuito un opuscolo informativo “al fine di fornire delle risposte esaustive alle domande che ognuno si pone rispetto all’argomento celiachia – spiega Assunta Casolaro del gruppo di lavoro “celiachia” – e con l’intento di informare i dipendenti che ancora non lo sanno della possibilità per un celiaco di poter pranzare nella nostra mensa”.
Il personale dell’Unità Spinale si è invece dedicato all’intervento dal titolo “Al di là dei limiti” per abbattere le barriere architettoniche e non solo quelle; si è parlato infatti delle difficoltà legate alle barriere culturali, razziali, psicologiche e mentali.


Sul valore della prima accoglienza nei casi di violenza e di isolamento e di tutti coloro che opportunità ne hanno poche perché “non possono scegliere” sono intervenuti Patrizia Rizzuto, Assistente Sociale e Walter Cataldi, Direttore della Struttura di Pronto Soccorso e Medicina d’urgenza del nosocomio pietrose, che ha focalizzato l’attenzione sul fatto che l’accoglienza può diventare essa stessa terapia.
Non poteva mancare, infine, il tema del precariato, affrontato dalla Dott.ssa Boccia, direttrice del personale del Santa Corona.

Le attività principali del Comitato sono promuovere iniziative di sensibilizzazione sul tema delle pari opportunità; conoscere le discriminazioni dirette ed indirette per favorirne l'abolizione ed aumentare il benessere sui luoghi di lavoro.
Il Comitato intende dunque portare avanti azioni positive e misure atte a creare condizioni di parità sostanziale delle lavoratrici e dei lavoratori all'interno dell'Azienda stessa.

“Come nel 2006, la Giornata delle pari opportunità organizzato al Santa Corona è nata per presentare, da un lato, il bilancio di un anno intero di attività e, dall'altro, per illustrare i programmi che il Comitato intende portare avanti nell'immediato futuro".
Quest'anno, poi, l'incontro ha assunto una connotazione particolare poiché il 2007 è stato designato come l”Anno Europeo delle Pari Opportunità per tutti”, per decisione del Consiglio e del Parlamento Europeo.
 

 






  

 


Queste pagine sfruttano standard di programmazione avanzata , sebbene i contenuti sono visibili con tutti i browser, una grafica più piacevole è ottenibile con un browser attuale. Se leggete questo messaggio, avete salvato la pagina sul Vs. disco, oppure siete in Internet con un browser non attuale. Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente un browser standard attuale adatto alla Vs. piattaforma dal sito http://webstandards.org/act/campaign/buc/

Stampa ottimizzata con standard avanzati