Interventi di chirurgia renale robotica live da Italia, Spagna e America

138

15 interventi di chirurgia renale a elevata complessità con tecnica robot-assistita in diretta dalle sale operatorie di Firenze, Verona, Milano, Barcellona e Chicago, con la possibilità di interagire con operatori e relatori di fama internazionale. Questo il tema della III edizione del Masterclass sulla Nefrectomia Parziale e Radicale Robot-assistita, una 2 giorni di full immersion nell’ambito della chirurgia renale robot-assistita, organizzata da Over Group. “La chirurgia robotica rappresenta ormai una realtà diffusa ed affermata nel campo della chirurgia urologica. Tramite l’impiego di dispositivi integrabili nella piattaforma robotica come l’ecografia intraoperatoria, le tecniche di sovrapposizione di immagine e la ‘realtà aumentata’, le procedure chirurgiche risultano sempre più accurate e sicure, rendendo possibile l’esecuzione di interventi di chirurgia renale con conservazione dell’organo anche in casi di masse renali particolarmente complesse”, dichiarano i promotori del Convegno, Alessandro Antonelli, direttore del Reparto di Urologia dell’Ospedale Maggiore Borgo Trento di Verona, professore ordinario di Urologia, Università di Verona; Andrea Minervini, direttore SOD Urologia Oncologica Mininvasiva Robotica e Andrologica Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi e professore ordinario di Urologia Università di Firenze; Bernardo Rocco, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Urologia, ASST Santi Paolo e Carlo, Milano, professore ordinario di Urologia presso l’Università Statale di Milano. “Queste tecniche di ultima generazione garantiscono e garantiranno sempre di più la possibilità per i pazienti di avere tempi di degenza e di recupero sempre minori rispetto al passato, facendo sì che avere una qualità di vita sempre migliore.”