“L’immunità da Covid-19 supera quella del vaccino, ma non vaccinarsi è pericoloso, si rischia la morte”, studio israeliano

787

L’immunitaria naturale che si sviluppa dopo un’infezione da SARS-CoV-2 offre una maggiore protezione contro la variante Delta del coronavirus rispetto a 2 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. Queste le conclusioni di uno studio israeliano. Ma gli esperti infettivologi sottolineano come questo e altri vaccini anti-Covid-19 rimangano comunque altamente protettivi contro forme gravi della malattia e la morte, avvertendo come l’infezione “intenzionale” tra le persone non vaccinate resti pericolosa. I dati appena mostrano che le persone infettate da SARS-CoV-2 avevano molte meno probabilità, rispetto alle persone vaccinate, di contrarre Delta, sviluppare sintomi da essa o essere ricoverate in ospedale con un grave COVID-19. “Quello che non vogliamo è che la gente dica: ‘Va bene, dovrei uscire e farmi infettare’ o ‘dovrei organizzare una festa per l’infezione’”, afferma Michel Nussenzweig, immunologo della Rockefeller University che studia la risposta immunitaria al SARS- CoV-2.