Giovanni Briglia, otorino romano, muore di COVID-19 a 50 anni

377

Giovanni Briglia, 50 anni, medico otorino all’ospedale del San Camillo, muore a causa del coronavirus. Il direttore dell’Ospedale San Camillo, Fabrizio D’Alba, esprime il cordoglio a nome di tutti i colleghi: “Avremmo voluto salutare Giovanni e la sua famiglia con un momento di commiato collettivo, cosa questa oggi non praticabile. Nulla però ci potrà impedire di conservarne il ricordo nei nostri cuori”. Secondo quanto riportato dalla direzione dell’ospedale, il dottore si sarebbe contagiato nel visitare i genitori, residenti al Sud; da allora non sarebbe più rientrato in servizio. Era ricoverato allo Spallanzani di Roma, dove è deceduto mercoledì scorso. Numerosi gli attestati di stima.