Giovani meno attratti dalle professioni sanitarie. Giuliano, Ugl Salute: “Invertire rotta”

172

Arriva dalle Università un nuovo segnale d’allarme per il mondo della Sanità. “Aumentano i posti messi a bando per i Corsi di Laurea della Professioni Sanitarie ma diminuiscono, in rapporto, le domande”, dichiara il segretario nazionale Ugl Salute, Gianluca Giuliano. “Il rapporto domande/posto ha subito un calo dello 0,3%, passando dal 2,9 al 2,6. Non è assolutamente un buon segno.” Nonostante la pandemia abbia dimostrato in maniera inconfutabile il bisogno di aumentare il numero di professionisti, i giovani sono poco convinti ad intraprendere questa strada. “Le istituzioni farebbero bene a riflettere sui motivi che rendono i percorsi in qualche modo meno attrattivi: le retribuzioni, non al passo con la media europea, poi la sicurezza sui luoghi di lavoro.”