Festa della Mamma 2024, SIN: “Vicinanza a tutte le madri per il contributo all’assistenza dei pazienti neurologici”

In occasione della Festa della Mamma 2024, la Società Italiana di Neurologia esprime la propria vicinanza a tutte le donne e a tutte le madri per il contributo all’assistenza dei malati neurologici e alla ricerca delle cure: “Siamo consapevoli che, anche a causa dell’invecchiamento della popolazione, le malattie neurologiche e le malattie mentali, ad esse spesso associate, rappresentano oggi in Italia le principali condizioni di disabilità e la seconda causa di morte, cioè la principale voce relativi ai costi sociali e sanitari”, dichiara il prof. Alessandro Padovani, presidente SIN. “Per queste ragioni, riteniamo di esprimere il nostro impegno nella ricerca delle cure e il nostro supporto in particolare a quelle donne e a quelle madri che si prendono cura di tutti i figli oltre che dei loro familiari che hanno una malattia neurologica e a tutte le donne e a tutte le madri che vivono una malattia neurologica. Un pensiero particolare a tutte le donne e mamme, che attualmente rappresentano la maggior parte della comunità della Neurologia.”

“La combinazione di maternità e professione medica è una sfida che richiede passione, dedizione e resilienza”, si legge in una nota della SIN. “Le neurologhe madri non solo contribuiscono in modo significativo al progresso della medicina e alla cura dei pazienti, ma svolgono anche un ruolo cruciale nelle loro famiglie, dimostrando ogni giorno che è possibile coniugare con successo la vita professionale con quella familiare.”

“Auguriamo a tutte le madri una giornata serena e gioiosa – conclude Padovani – piena di amore e di riconoscimenti per il loro ruolo insostituibile nella società e nelle nostre vite.”