Il farmaco che “blocca” SARS-CoV-2. Studio sperimentale

295

Certamente non si tratta di un farmaco già sul mercato, pronto per essere somministrato, ma la sua sperimentazione potrebbe essere particolarmente rilevante: secondo i ricercatori del’Università di Stanford, USA, il farmaco già sperimentato contro l’Herpes virus potrebbe essere efficace anche contro i coronavirus, compreso il SARS-CoV-2. La notizia è stata riportata dal Mirror dopo l’annuncio fatto nel corso di una conferenza online dell’American Chemical Society. “Si tratta di un peptoide – spiegano gli sperimentatori, coordinati dalla dott.ssa Annelise Barron – che avrebbe una funzione antimicrobica, curando gli effetti della malattia e quindi associandolo ai vaccini.”

“Alcuni studi hanno confermato che i peptoidi sono stati i più potenti antivirali di sempre contro gli effetti della Mers e di vari coronavirus della Sars”, dichiara Barron in attesa che incominci la sperimentazione sull’uomo.