Effetti collaterali dopo la seconda vaccinazione. Quasi “una normalità” e “non preoccupanti”

336

La seconda dose del vaccino Covid può far sentire peggio della prima. “Contrariamente a quanto viene ipotizzato – racconta Aldo Franco De Rose, specialista della Clinica Urologica dell’Ospedale San Martino di Genova e presidente dell’Associazione Andrologi Italiani – non interessa solo i giovani, in quanto io ho 64 anni, ma i sintomi non sono frequentissimi: ho avuto brividi modesti con febbre oscillante tra i 38 e i 37,5 per 2 giorni. Si trattava della seconda dose del vaccino Pfizer-BioNTech. Altri colleghi e paramedici hanno lamentato dolore al braccio e modesto gonfiore; altri mal di testa e febbre. Si è trattato comunque di numeri veramente esigui, rispetto alla popolazione dei conoscenti vaccinati, ma notizie più certe si avranno dopo che tutti i vaccinati avranno segnalato gli effetti collaterali (la raccolta dei dati è in corso).”

Anche Greg Poland, 65 anni, della Mayo Clinic e caporedattore della rivista Vaccine, ha avuto importanti effetti collaterali, svaniti nel giro di 5 ore, dopo la seconda dose del vaccino Moderna: brividi, febbre, mal di testa, nausea, ronzio nelle orecchie e dolore al braccio: “Non ho mai avuto una reazione del genere a un vaccino”, commenta Poland. “È ironico sia successo a me. Ma occorre sottolineare che questo non significa che qualcosa vada storto. È una reazione prevista al vaccino, e sarà diversa da persona a persona.”