19.143 nuovi casi e 91 decessi. Arcuri: “Su 6.628 posti di terapia intensiva disponibili, il 15% occupato da pazienti COVID”

262

Continua a diffondersi l’epidemia di COVID-19 in Italia. Secondo i dati del Ministero della Salute, sono 19.143 i nuovi contagi su oltre 182mila tamponi effettuati. Aumentano ancora i ricoveri (+855 e 10.549 in totale) e le terapie intensive, che con +57 unità nelle ultime 24 ore raggiungono quota 1.049. Attualmente, dei 6.628 posti di terapia intensiva disponibili nel nostro Paese, il 15% è occupato da pazienti COVID, l’11% se vengono considerati anche gli ulteriori 1.660 posti letto reperibili con i ventilatori già distribuiti alle Regioni. È quanto emerge dal report settimanale del Commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri. Le persone positive al SARS-CoV-2 sono 186.002, dei quali 174.404 in isolamento domiciliare. Le vittime (+91) salgono a 37.059 da inizio pandemia. La Lombardia continua a essere la Regione maggiormente colpita, con +4.916 casi rispetto al giorno precedente. Come già anticipato, la Campania riporta invece 2.280 nuovi casi, a fronte dei quali il presidente della Regione De Luca ha preannunciato nuove misure restrittive. Il Piemonte segna invece +2.032 casi; Veneto +1.550; Lazio +1.389; Toscana +1.290.

Ministero della Salute – ISS | 23 ottobre

AGGIORNAMENTO | 18:16
Come riportato dall’Ansa, il Piemonte si appresta a introdurre il coprifuoco dalle ore 23:00 alle ore 05:00, verosimilmente a partire da lunedì 26 ottobre. In tutta la Regione, chiusi nei fine settimana tutti i centri commerciali non alimentari.