Il danno dell’osso (osteolisi) lega l’artrite reumatoide alla parodontite

179

L’osteolisi, ovvero il danno dell’osso, è la caratteristica comune che lega l’artrite reumatoide e le patologie parodontali, entrambe condizioni infiammatorie croniche di origine immunitaria. In particolare, le patologie parodontali incrementerebbero l’infiammazione sistemica nell’artrite reumatoide, e fra queste due entità patologiche esisterebbe una profonda influenza indipendente dallo status autoimmune.

Per arrivare a stabilire questa connessione, i ricercatori hanno valutato l’infiammazione sistemica e l’attività dell’artrite reumatoide sotto l’influenza delle parodontopatie, coinvolgendo 58 pazienti con artrite reumatoide, 38 senza artrite reumatoide e 12 soggetti sani. È stato osservato che i marcatori infiammatori erano significativamente più elevati nei pazienti con artrite reumatoide e parodontopatie rispetto a quelli con artrite reumatoide senza parodontopatie. Inoltre il punteggio alla scala DAS28 è risultato associato a un livello doppio di biomarcatori infiammatori nei pazienti con artrite reumatoide e parodontopatie, mentre IgM-RF e anticorpi anti-peptide citrullinato (ACPA) erano associati più spesso ai biomarcatori infiammatori nei pazienti con artrite reumatoide e parodontopatie che in quelli con artrite reumatoide senza parodontopatie; IgM-RF era inoltre inversamente correlato al sanguinamento al sondaggio delle gengive. Infine, anche il fattore reumatoide (IgM-RF) era maggiore nei pazienti con artrite reumatoide e patologie parodontali. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cytokine 2020.