Cybersecurity, ovvero sicurezza informatica in Sanità

1048

Nasce Cybersecurity, il primo gruppo di studio a livello Italiano per la costruzione di un sistema di sicurezza dei dati informatici nei servizi sanitari. Il gruppo di studio, coordinato l’Istituto Superiore di Sanità, è nato da un’iniziativa congiunta del Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali del Centro Nazionale di Tecnologie Innovative in Sanità Pubblica in collaborazione con la Polizia postale e delle Comunicazioni e vede la partecipazione di molti esperti appartenenti a diverse università italiane. L’obiettivo è sviluppare le conoscenze e le metodologie di difesa dei sistemi informatici utilizzati quotidianamente in ambito sanitario ed è per la prima volta perseguito in una sinergia tra Istituzioni.

Per consentire il pieno sviluppo nel sistema sanitario italiano di servizi basati sull’uso coordinato, efficace e sicuro, delle tecnologie digitali e di telecomunicazione è di primaria importanza proteggere i dati sanitari dei cittadini in modo uniforme su tutto il territorio nazionale da attacchi informatici”, spiega Francesco Gabbrielli, direttore del Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali. “Il Gruppo studierà strategie specifiche per migliorare costantemente la difesa delle strutture sanitarie del Paese da attacchi informatici di varia natura e si occuperà anche di definire adeguati e aggiornati sistemi di formazione per le professioni sanitarie, con l’obiettivo di sviluppare maggiore consapevolezza dei rischi cyber in sanità, diffondere la conoscenza tecnica e raccomandare le migliori pratiche di protezione.

L’attività del Gruppo è di tipo tecnico-scientifico e basata sul contributo di conoscenze e di esperienza degli esperti di settore:

Prof. Fabrizio Baiardi | Università di Pisa;
Dott.ssa Nunzia Ciardi | Direttore Polizia Postale e delle Comunicazioni;
Prof. Claudio Cilli | Pres. del Rome Chapter ISACA;
Prof. Alberto Marchetti Spaccamela | Università di Roma La Sapienza;
Avv. Gabriele Faggioli e Avv. Maria Cristina Daga | CLUSIT, Politecnico di Milano;
Ing. Giuliano Pozza |Pres. AISIS;
Prof. Paolo Prinetto | Pres. CINI;
Ing. Maurizio Rizzetto | AIIC;
Ing. Francesco Vellucci | Digital SIT;
Prof. Stefano Zanero | Politecnico di Milano).