Covid-19 al San Martino di Genova, Toti: “12 ricoverati dai 32 ai 68 anni in gravi condizioni. Tutti non vaccinati”

380

“All’Ospedale San Martino di Genova ci sono 12 ricoverati tra i 32 e i 68 anni tutti non vaccinati e in gravi condizioni”, dichiara Giovanni Toti, presidente della Regione e assessore alla Sanità. “Nell’ultima settimana sono 25.476 le persone che si sono prenotate per la vaccinazione anti-Coronavirus; ad oggi in Liguria abbiamo già vaccinato con prima dose il 76% (1.052.780) della popolazione totale over12 (1.384.060) e di questo passo speriamo di raggiungere quanto prima l’immunità di gregge ma ora serve ancora un’accelerata. Settembre sarà il mese cruciale – prosegue Toti – e solo allora tireremo le somme per capire se la fascia di persone più fragili e gli over50 saranno totalmente immunizzati. Sono loro a correre i rischi maggiori e i numeri ancora una volta ci confermano che i vaccini sono l’unica arma che abbiamo per sconfiggere la pandemia. È ormai opinione comune che quella del vaccino sia l’unica arma per uscire definitivamente dalla pandemia e non dover più affrontare un autunno e un inverno di chiusure e limitazioni che il Paese non può in alcun modo permettersi.”

Sono 188 i nuovi positivi al Covid-19 registrati ieri in Liguria, a fronte dei 4.060 tamponi molecolari processati, cui si aggiungono 4.615 test antigenici rapidi. L’incidenza è di 76 positivi ogni 100mila abitanti (52 a Savona; 74 a La Spezia; 116 a Imperia; 56 a Genova).