Curva epidemica ancora in salita con 5.901 nuovi contagi e 41 i decessi. Aumentano ricoveri e terapie intensive

117

Preoccupante il bollettino del Ministero della Salute sulla diffusione dell’epidemia di COVID-19 nel nostro Paese. Nelle ultime 24 ore sono 5.901 i nuovi contagi (ieri erano stati 4.619) con 112.544 tamponi processati. Lieve aumento anche dei decessi: 41, mentre ieri erano stati 39 e domenica 26. Il numero totale delle vittime raggiunge in Italia quota 36.246. Ma a preoccupare sono soprattutto le terapie intensive, con 62 nuovi ricoveri, in netto aumento ai 32 di ieri. I pazienti attualmente in terapia intensiva sono 514, mentre nei reparti ordinari, nelle ultime 24 ore, sono state ricoverate 255 persone, per un totale di 5.076. I soggetti in isolamento domiciliare sono attualmente 81.603, ovvero 4.112 più di ieri.

La Regione con il minor numero di nuovi casi è la Basilicata, con appena 8 nuovi contagi. Da contraltare la Lombardia, con +1.080, seguita da Campania (+635); Piemonte (585); Lazio (579, record dall’inizio della pandemia) e Veneto (485). Nessuna regione a 0 casi. Il totale dei casi di contagio dall’inizio dell’emergenza nel nostro Paese sale così a 365.467. In aumento i guariti, 1.428 oggi (ieri 891), per un totale di 242.028. Gli attualmente positivi sono 87.193.

Ministero della Salute – ISS | 13 ottobre