I costi dell’obesità in Italia e nel Mondo

1742

In Italia più di un terzo (35,3%) della popolazione adulta è in sovrappeso, mentre poco più di una persona su dieci è obesa (9,8%). Nel resto del mondo la situazione è anche più grave: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli adulti in sovrappeso sono infatti 1,9 miliardi, di cui circa 600 milioni sono obesi. Il dato della Lombardia registrava nel 2015 una percentuale al di sotto della media nazionale ma comunque preoccupante, con il 31,9% di persone in sovrappeso (oltre 319.200 abitanti) e 8,7% di persone obese (circa 87.072 abitanti).

L’obesità rappresenta inoltre un costo significativo per il Sistema Sanitario: si calcola che nel 2012 questa condizione sia stata responsabile del 4% della spesa sanitaria italiana per un totale di circa 4,5 miliardi di euro. Questo, anche a causa delle sue comorbidità: sovrappeso e eccesso ponderale sono responsabili di circa l’80% dei casi di diabete, del 55% dei casi di ipertensione e del 35% di quelli di cardiopatia ischemica e di tumore.

OBESITY DAY

Spazio Nutrizione si tiene alle porte dell’European Obesity Day 2017, che si celebrerà sabato 20 maggio. Si tratta di una giornata di sensibilizzazione sull’obesità inaugurata nel 2010 dall’European Association for the Study of Obesity (EASO) e promossa da comunità mediche, associazioni di pazienti e istituzioni per informare sulla necessità di contrastare l’obesità. Non a caso “Combattiamo l’Obesità Insieme” è il tema dell’edizione 2017.