Coronavirus: “Restiamo a casa”

446

L’epidemia di Coronavirus in Italia sembra essere senza fine, quasi inarrestabile. Ieri il numero totale di casi nel nostro Paese è salito a 7.375 e, stando ai dati elaborati dalla Johns Hopkins University, l’Italia risulta al secondo posto, dopo la Cina, per numero di vittime e contagi. I malati sono 6.387, con un incremento di 1.326 (+26,2% in un solo giorno); 366 i morti (133 in più, + 57% in un giorno); 622 i guariti (+5,6%). E per questo, da più parti, si ripete quanto occorra cambiare abitudini di vita, evitando il più possibile contatti non strettamente necessari. E l’invito, come tra gli altri ribadisce anche Fiorello, è semplicemente di stare in casa il più possibile, dando una dimostrazione di realismo e di buon senso.