“Il 50% delle infezioni da SARS-CoV-2 avviene da persone asintomatiche o pre-sintomatiche”. L’importanza delle mascherine

200

Ancora una conferma. In più della metà dei casi, il SARS-CoV-2 è trasmesso da persone che non presentano i sintomi della malattia COVID-19. A sostenerlo, i Centri di Controllo e Prevenzione delle Malattie degli Stati Uniti (CDC). Da qui l’importanza dell’utilizzo corretto della mascherina. “I CDC raccomandano l’uso delle mascherine […] per prevenire la trasmissione di SARS-CoV-2”, si legge sulle pagine del sito dell’agenzia americana dedicate al corretto di questo dispositivo di protezione individuale. “Le mascherine sono principalmente volte a ridurre l’emissione del droplet carico di virus (‘controllo alla fonte’), particolarmente rilevante per quei soggetti infetti asintomatici o pre-sintomatici che, sentendosi bene, potrebbero essere inconsapevoli della propria contagiosità per gli altri, e che si stimano essere causa di oltre il 50% delle trasmissioni.” Il CDC ribadisce come la prima fondamentale prevenzione per contenere il contagio sia dunque il corretto utilizzo della mascherina.