Perché si russa?

631

La roncopatia cronica o russamento colpisce in Italia il 70% della popolazione sopra i 60 anni ma non risparmia nemmeno i più piccoli, con una prevalenza del 3-12%. Il rumore è causato dalla vibrazione della mucosa delle alte vie aeree (naso, palato e gola) che hanno subito un restringimento. Nei bambini, la causa più frequente è l’aumento del volume di tonsille e adenoidi che a questa età sono impegnate nella produzione di anticorpi. Ma ci sono anche delle condizioni temporanee che provocano il russamento, come la gravidanza o la menopausa, per colpa delle alterazioni ormonali che subisce in questa fase la donna. Fattori di rischio del russamento sono il sovrappeso, una dieta ricca di sale, l’abuso di alcol o di sedativi possono essere dannosi, così come il fumo di sigaretta e quello elettronico perché provocano il rilassamento dei muscoli e modificano la qualità del sonno.