Il bagno caldo diminuisce la glicemia

834

Secondo una ricerca della Loughborough University, un bagno caldo rilassante riduce i livelli di zucchero nel sangue. In ogni caso, i partecipanti hanno riferito di non aver trovato confortevole l’immersione in acqua, o per l’elevata temperatura o per il tempo richiesto di un’ora. Tuttavia, gli studiosi hanno valutato dieci uomini in sovrappeso che non svolgevano attività fisica e che sono stati fatti rilassare in un bagno a 39° o tenuti a riposare per un’ora in una stanza a 27°; durante il bagno, ogni 15 minuti venivano rilevate la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa e la temperatura corporea, mentre campioni di sangue sono stati prelevati prima, subito dopo e dopo due ore per testare i livelli di glucosio e insulina, nonché per cercare gli indicatori di infiammazione. Dall’analisi dei dati è emerso che già una singola immersione in acqua calda provoca il rilascio di ossido nitrico, che rilassa i vasi sanguigni e quindi riduce la pressione, e l’aumento della concentrazione nel sangue della sostanza Il-6, che attiva sostanze anti-infiammatorie per combattere livelli di infiammazione non salutari. Dopo i bagni caldi, anche i livelli di zucchero nel sangue e di insulina erano più bassi a digiuno e a riposo. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Applied Physiology.