Artroprotesi e COVID-19: i consigli per chi attende l’intervento o è stato già operato

457

Durante questo periodo della pandemia di Coronavirus molti interventi chirurgici non urgenti, come le protesi d’anca e di ginocchio, sono stati rinviati. In attesa dell’intervento è necessario seguire alcune indicazioni per migliorare lo stato di salute delle articolazioni anche a casa da soli. L’Istituto Superiore di Sanità consiglia di applicare ghiaccio per limitare il dolore, fare esercizi di stretching a basso impatto per mantenere attivi i muscoli, perdere peso o, comunque, evitare di ingrassare. Se invece si è stati operati da poco, bisogna rispettare le indicazioni sul riposo, continuare a fare gli esercizi indicati dal fisioterapista in ospedale o in clinica, verificare col chirurgo le modalità più sicure per la medicazione postoperatoria delle ferite. Si consiglia comunque di contattare il medico per telefono in caso di dolore, aumento del gonfiore, problemi con la ferita o cadute. È importante anche verificare nella lettera di dimissione, oppure tramite il reparto o l’ambulatorio, quali opzioni sono previste per un contatto telefonico con il medico, eventualmente anche con una videochiamata o un’applicazione per smartphone se necessario. Tutte le indicazioni sono pubblicate in modo completo sul sito dell’ISS.