“Immunoterapico sperimentale Nidlegy™ efficace contro il melanoma localmente avanzato”

Annunciati da parte dell’azienda proprietaria Philogen i risultati di uno studio di Fase III di Nidlegy™, farmaco immunoterapico sperimentale sviluppato per il trattamento del cancro della pelle. Nello studio clinico, il medicinale è stato testato su 257 pazienti con melanoma localmente avanzato in 22 Centri oncologici di Italia, Germania, Francia e Polonia. Secondo il protocollo, l’obiettivo primario dello studio era la sopravvivenza libera da ricorrenza (RFS). Con un tempo mediano di osservazione dei pazienti di 27,6 mesi, lo studio ha raggiunto positivamente l’obiettivo primario, migliorando in modo statisticamente e clinicamente significativo la RFS del braccio di trattamento rispetto al controllo. Il risultato positivo è stato confermato sia tramite una revisione centralizzata dei dati in cieco sia da una revisione dei Medici sperimentatori, con una riduzione significativa del rischio di ricorrenza o morte rispettivamente del 33% e del 37%.

“Siamo estremamente lieti di annunciare i risultati positivi emersi dal nostro studio nel melanoma resecabile localmente avanzato”, dichiara il prof. Dario Neri, co-fondatore, ceo e cso di Philogen. “I dati clinici nel melanoma e nei tumori cutanei non melanoma ad alto rischio fanno ben sperare per la possibile adozione di Nidlegy™ somministrato per via intralesionale in una serie di indicazioni dermato-oncologiche. Philogen sta al momento conducendo altri 6 studi clinici avanzati con potenziale di registrazione, che comprendono i candidati Nidlegy™ e Fibromun come principio attivo, che sono i prodotti sperimentali in fase più avanzata della nostra Società.”

I risultati dello studio saranno presentati nei prossimi mesi nel corso di un congresso internazionale e sottomessi a riviste scientifiche specializzate e autorità regolatorie.